Il lago di Bolsena situato nell’alto Lazio ha un perimetro di 43 Km, una superficie di 114 Km² ed una profondità massima di 151 m; è il lago di origine vulcanica più grande d’Europa.
È posto a 304 m sul livello del mare, e presenta un bacino imbrifero con una superficie di 273 Km².

Il lago è alimentato principalmente da sorgenti sotterranee e da acqua piovana, ha un unico emissario, il fiume Marta, che inizia il suo tragitto nell’omonima città per sfociare nel Mar Tirreno, nelle vicinanze di Tarquinia.

A causa della modica portata dell’emissario il ricambio delle acque è molto lento, è stato stimato intorno ai 120 anni.

Caratteristica molto importante del lago è l’ottimo stato di salute delle sua acque, con le quali i pescatori cucinano la “Sbroscia“, una caratteristica zuppa di pesce.

Proprio per la limpidezza delle acque il lago viene chiamato anche “il lago che si beve“.

Una strada costeggia il lago a pochi metri dalla riva, regalando uno stupendo panorama.
Percorrendo questa strada, tra Montefiascone e Marta è possibile ammirare la bellezza dell’isola Bisentina e dell’isola Martana, quest’ultima legata alla storia di Amalasunta regina degli Ostrogoti.

Sul lago è possibile praticare ogni tipo di sport acquatico, dal canottaggio, allo sci nautico, alla vela ed al surf.

Gli amanti delle immersioni non possono fare a meno di non sentirsi attratti dalle bellezze e dalla storia che nasconde il lago. A pochi metri dalla riva, nella zona denominata “Gran Carro“, sepolto dall’acqua è possibile ammirare i resti di un villaggio Villanoviano.

Molte sono le specie di pesci che abitano il lago di Bolsena: coregonianguilleluccitinchetrotepersici e latterini.

I pesci del Lago

Anguilla

L’anguilla è nota per il suo corpo allungato a sezione cilindrica.La pinna dorsale, anale e caudale sono fuse in un’unica lunga pinna. Gli esemplari femminili possono arrivare fino a 150 cm. di lunghezza ed un massimo di 8 Kg. di peso. Vive in acque profonde ed è di abitudini prevalentemente notturne. La riproduzione è uno…

Coregone

Il Coregone vive nelle acque dolci del Lago di Bolsena. Presenta corpo allungato, leggermente schiacciato ai lati, con grosse squame cicloidi, testa piccola con forma triangolare e bocca leggermente obliqua. Ha una colorazione argentea, con riflessi verdastri sul dorso e tendenti al bianco sul ventre.Può raggiungere i 70 cm di lunghezza ma viene pescato solitamente…

Luccio

È un pesce il cui corpo allungato presenta una testa grande con un muso appiattito, può raggiungere dimensioni di 130 cm di lunghezza e 20 Kg di peso. Presenta una colorazione verdastra con delle striature verticali è macchie scure sui fianchi. Si nutre di altri pesci e vive prevalentemente in zone ricche di vegetazione. Per…

Persico Reale

Il persico reale è noto anche come pesce persico. È caratterizzato da un corpo di forma ovale che presenta delle colorazioni verdastre con 6-9 bande verticali più scure, le pinne ventrali, anale e caudale sono generalmente di un colore arancio. Il persico reale può raggiungere i 3 Kg di peso e i 50 cm di lunghezza.…

Latterino

Il latterino è un pesce di piccole dimensioni la cui lunghezza non supera i 12-13 cm, ha il corpo caratterizzato da una colorazione argentea con un banda orizzontale grigiastra lungo i fianchi. Vive in branchi, chiamati dai pescatori locali “grillasjje”, nutrendosi di piccoli crostacei e plancton. All’interno del lago di Bolsena la pesca al latterino…